Menu principale

Quanto sono preziosi i fondi di caffè: c’è un tesoro nella moka

fondi di caffè

Fondi di caffè, un tesoro nella moka. Che in tanti gettano nell’umido per colpa di pigrizia e inconsapevolezza. E’ arrivato il momento di rimediare. 

FONDI DI CAFFE’, SAPEVI CHE..

Buttereste nella spazzatura qualcosa di veramente utile? No? Eppure quasi sicuramente vi succede ogni giorno. Coi fondi di caffè. Ricchi di proprietà benefiche e adatti a essere riutilizzati in molti modi. Dalla cura delle piante aromatiche sul balcone al fai da te domestico. Finiscono molto spesso nel bidone dell’umido. Se invece iniziassimo a pensarli come una risorsa, noi italiani saremmo davvero ricchissimi e, soprattutto, tra i primi sul pianeta a beneficiarne: stando a una recente ricerca, infatti, consumiamo 5,6 kg pro capite all’anno di caffè, piazzandoci al secondo posto in Europa (dopo i tedeschi) e noni al mondo, stando a quanto riporta lifegate.

COSA FARE CON I FONDI DI CAFFE’

Per non gettare questa preziosa risorsa, bar, ristoranti e aziende possono aderire alle iniziative e alle start up che puntano a recuperare i fondi di caffè e a riutilizzarli. Esistono già molti esempi da cui partire: in Friuli, tanto per fare un esempio, per merito della collaborazione tra una casa di produzione di macchine e cialde per il caffè e il Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali dell’Università di Udine, è stato possibile far partire un progetto di recupero dei fondi di caffè da cui è si riesce ad ottenere pellet e fertilizzanti.

QUALCHE SUGGERIMENTO PER LE PERSONE

E i singoli cittadini? Con i fondi di caffè possono concimare le piante.  Sono utilissimi per nutrire il terreno e acidificarlo, favorendo la coltivazione di alcune piante ornamentali, come le rose, le azalee, le camelie o il rododendro, che richiedono appunto questo tipo di cure. Servono anche a migliorare il compost di elementi come potassio, fosforo, rame e magnesio. Possono essere utilizzati anche per tenere lontane lumache e formiche.

IN CUCINA

Perché utilizzare prodotti chimici abrasivi, se possiamo ovviare coi fondi di caffè? Strofinati con l’aiuto di una spugnetta sul fondo delle pentole o delle griglie incrostate di grasso, contribuiscono a rimuovere lo sporco e a eliminare i cattivi odori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
torna su

Informativa ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo n. 196/2003

"Codice in materia di protezione dei dati personali" 

Tenuto conto dell'obbligo di informativa nei confronti degli interessati in relazione al trattamento dei dati personali degli studenti, l'Unicusano Università  Telematica Roma, con sede in Roma, in Via Don Carlo Gnocchi 3, in qualità  di titolare del trattamento dei dati Le fornisce le seguenti informazioni:

  1. I dati personali (nome, cognome, indirizzo email, numero di telefono), raccolti attraverso la compilazione del form o al momento dell'immatricolazione, i dati connessi alla carriera universitaria e comunque prodotti dall'Università Telematica nell'ambito dello svolgimento delle sue funzioni istituzionali, saranno raccolti e trattati, nel rispetto delle norme di legge, di regolamento e di principi di correttezza e tutela della Sua riservatezza, per finalità connesse allo svolgimento delle attività istituzionali dell'Università , in particolare per tutti gli adempimenti connessi alla piena attuazione del rapporto didattico ed amministrativo con l'Università ;
  2. Il trattamento sarà  effettuato anche con l'ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati e può consistere in qualunque operazione o complesso di operazioni tra quelle indicate all'art. 1, comma 2, lettera b) della legge (per trattamento si intende "qualunque operazione o complesso di operazioni svolte con o senza l'ausilio di mezzi elettronici, o comunque automatizzati, concernenti la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la conservazione, l'elaborazione, la modificazione, la selezione, l'estrazione, il raffronto, l'utilizzo, l'interconnessione, il blocco, la comunicazione, la diffusione, la cancellazione e la distribuzione dei dati");
  3. I dati personali saranno inoltre comunicati e diffusi dall'Università  attraverso i propri uffici - sia durante la carriera universitaria dell'interessato che dopo la laurea - a soggetti, enti ed associazioni esterni, per iniziative di orientamento lavoro (stage) e per attività  di formazione post-laurea;
  4. I dati personali potranno essere comunicati ad altri soggetti pubblici quando la comunicazione risulti comunque necessaria per lo svolgimento delle funzioni istituzionali dell'Università  richieste dall'interessato, quali, ad esempio, organi pubblici preposti alla gestione di contributi per ricerca e borse di studio;
  5. Informazioni relative ai laureati, ovvero nominativo, data di nascita, indirizzo, numero di telefono, titolo della tesi e voto di laurea, saranno immesse sulla rete per consentire la diffusione dei dati nell'ambito di iniziative di orientamento di lavoro e attività  di formazione post-laurea.
  6. Per disattivare le future comunicazioni dirette con UNICUSANO o richiedere la cancellazione dei dati personali raccolti può rivolgersi al responsabile del trattamento dei dati personali presso UNICUSANO, via Don Carlo Gnocchi 3, 00166 Roma o inviare una mail con la richiesta di cancellazione all'indirizzo informazioni@unicusano.it. Nei confronti dell'UNICUSANO Università Telematica Roma, Lei potrà  esercitare i diritti previsti dall' art. 7 del Decreto Legislativo n.196/2003, rivolgendosi al responsabile del trattamento dei dati personali presso UNICUSANO, via Don Carlo Gnocchi 3, 00166 Roma.